Perché 4me Coach? È arrivato il momento di prendere il pieno controllo e di trasformare il “vorrei essere” in “posso essere tutto ciò che voglio”

Benvenuto in 4me Coach

Ciao e benvenuto in 4me Coach.

Sono Carlo Boscardini, Dottore in Medicina e Chirurgia e in Giurisprudenza, criminologo, reputation manager, ipnoterapeuta, Master coach, Trainer di PNL e Time Line Therapy®.

Ho ideato il metodo 4me Coach per diffondere il più grande insegnamento che ho tratto dalla mia vita e dall’esperienza di tutte le persone che ho supportato nei tanti ambiti che hanno caratterizzato il mio percorso professionale:

per superare ogni limite e migliorare costantemente le proprie performance è necessario prendere consapevolezza dell’enorme potenziale che ognuno di noi possiede e creare autonomamente il proprio percorso di crescita.

Oggi posso dirmi pienamente gratificato dalla mia vita non per quello che sono o per quello che ho ma perché riesco a soddisfare il mio costante stimolo di cambiamento.

Seguo principi generali e flessibili che mi guidano nelle scelte più importanti e che mi permettono di individuare e ottenere tutti gli strumenti necessari per trasformarmi, quando voglio, in una nuova e migliore versione di me stesso.

Ad esempio, alla soglia dei miei 60 anni di vita ho deciso di iniziare un percorso nuovo, completamento slegato dalle mie precedenti esperienze.

Così, nel tempo libero che ho conquistato, nonostante io parli già 6 lingue, ho deciso di imparare il cinese e, contemporaneamente, studiare per diventare sommelier, con il sogno di divulgare la cultura vinicola italiana in Cina.

Potrebbe sembrare una follia, sicuramente sarebbe più facile godersi i frutti di oltre 40 anni di lavoro e non intraprendere lo studio di una delle lingue più difficili al mondo e di una nuova professione.

Ma io sono pienamente consapevole del mio potenziale.

So che, se lo voglio veramente, posso fare qualunque cosa io voglia.

Ma non è sempre stato così, fin da ragazzo ho dovuto lavorare per prendere consapevolezza del mio potenziale e per affinare il metodo 4me Coach che ogni giorno permette a tante persone di disegnare autonomamente il proprio percorso di crescita.

Oggi ho capito che non importa essere o avere.

Ciò che conta è poter essere, poter essere qualunque cosa io voglia essere e credo che nulla possa fermare me o qualunque altra persona che crede nel proprio potenziale.

Non credo in soluzioni “buone per tutti” né alla necessità di un sostegno costante di qualcuno che potrebbe condizionare le mie scelte e impormi delle regole fisse che non tengano conto dell’uso che io voglio fare del mio tempo e delle mie risorse.

Perché credo che anche tu puoi essere il Coach di Te stesso?

Ho letto decine di libri sul mondo dei coach e guardato una quantità innumerevole di video per capire come si diventa coach, chi è il coach migliore, quale specializzazione prendere, se è meglio essere mental coach, business coach, sport coach, life coach o chissà quale altro tipo di coach.

Pagina dopo pagina, fotogramma dopo fotogramma, mi sono reso conto del fatto che…

…chi chiede il supporto di un coach per cambiare la propria vita finisce per seguire una strada precisa, lungo un binario uguale per tutti, sempre con le stesse stazioni, senza possibilità di modificare in alcun modo il percorso e quindi il paesaggio.

 Inoltre, alla fine del percorso, si rischia di sviluppare una pericolosa dipendenza dal proprio coach che impedisce di essere autonomi nelle proprie scelte, cercando di adattare le proprie esigenze al metodo e non viceversa.

 Oggi sono 4me e sono certo che anche tu possa dire…

 …sono il miglior coach di me stesso e so sempre come agire con equilibrio in ogni ambito della mia vita, come individuare gli obiettivi per i quali vale la pena lottare, come gestire al meglio le mie risorse e come organizzare autonomamente il mio percorso di miglioramento.

Perché credo che anche tu puoi essere il Coach di Te stesso?

Ho letto decine di libri sul mondo dei coach e guardato una quantità innumerevole di video per capire come si diventa coach, chi è il coach migliore, quale specializzazione prendere, se è meglio essere mental coach, business coach, sport coach, life coach o chissà quale altro tipo di coach.

Pagina dopo pagina, fotogramma dopo fotogramma, mi sono reso conto del fatto che…

…chi chiede il supporto di un coach per cambiare la propria vita finisce per seguire una strada precisa, lungo un binario uguale per tutti, sempre con le stesse stazioni, senza possibilità di modificare in alcun modo il percorso e quindi il paesaggio.

 Inoltre, alla fine del percorso, si rischia di sviluppare una pericolosa dipendenza dal proprio coach che impedisce di essere autonomi nelle proprie scelte, cercando di adattare le proprie esigenze al metodo e non viceversa.

 Oggi sono 4me e sono certo che anche tu possa dire…

 …sono il miglior coach di me stesso e so sempre come agire con equilibrio in ogni ambito della mia vita, come individuare gli obiettivi per i quali vale la pena lottare, come gestire al meglio le mie risorse e come organizzare autonomamente il mio percorso di miglioramento.

I primi 10 passi per diventare Coach di Me Stesso

Scarica gratuitamente l’ebook Il Metodo 4me Coach e comincia oggi stesso il percorso in 10 passi con il quale scoprire il tuo potenziale, l’unica e sola lettura necessaria per iniziare il tuo viaggio in modo assolutamente autonomo.