L’ansiolitico naturale di Imprenditori e Manager di successo

Un’altra giornata di lavoro è finita.

È sera tardi, come sempre, e sono ancora in ufficio. La mia agenda mi fissa con tutti gli appuntamenti di domani e le scadenze da rispettare. Sono tanti. Sono tante.

Clienti da portare a casa, fornitori da incontrare, documenti da consegnare, presentazioni da fare…

E poi ci sono loro: gli imprevisti che capitano sempre nel momento sbagliato e quei periodi no dove tutto va storto in azienda.

Una fitta al petto. Eccola, è arrivata. È lei: l’ansia. Ansia di quello che dovrò fare domani, ansia di quello che non sono riuscito a fare oggi, ansia di non aver dedicato abbastanza tempo a me stesso e alla mia famiglia perché troppo concentrato sul lavoro.

Già, la mia famiglia… I miei figli che tutte le sere mi guardano un po’ offesi perché anche questa volta li ho delusi. Ho “preferito” il mio lavoro alla loro partita di calcio o al saggio di danza.

Bum bum bum… Il cuore comincia a battere sempre più velocemente, il respiro si fa sempre più corto. L’ansia galoppa sempre più veloce, fino ad impossessarsi del mio controllo.

Aiuto!

Questo è il momento di fermarmi e di respirare. Devo risolvere questo problema.

Ho già provato a rivolgermi ad un coach tradizionale, ma non mi ha insegnato a gestire questi momenti in cui tutto diventa nero. Io ho bisogno di qualcosa che faccia la differenza. Io ho bisogno di 4me Coach, l’unico metodo che mi può permettere davvero di apprendere, velocemente e in autonomia, l’uso di strumenti e tecniche con le quali migliorare le performance in ogni ambito della mia vita.

Ebbene: l’ansia è la principale causa di prestazioni deludenti e sono io il fautore di tutto questo, immaginando che tutto potrebbe andare storto. Anzi, già sapendo che tutto andrà storto.

Ma quante volte è andata davvero così? Non sto semplicemente esagerando?

Forse dovrei semplicemente imparare a bilanciare tutto, dandomi delle priorità e comprendendo i miei limiti, trovando quella che può essere la mia personale ricetta per la felicità.

Ma come si fa ad essere felici quando si ha l’ansia?

La risposta la so. Devo fare un passo indietro, senza aver paura di deludere nessuno: nemmeno me stesso. E, soprattutto, devo lavorare su di me per cercare di limitare queste inutili paure.

È la mia mente a parlarmi e io devo parlare a lei.

Senza ignorare. Devo semplicemente imparare a svuotare il mio cervello da immagini limitanti che mi causano malessere fisico e psicologico.

Mi siedo e mi metto comodo. Sono qui e sono io. Non c’è domani o dopo. C’è solo Adesso.

Guardo un punto fisso e allargo il campo visivo. Non c’è più l’agenda e non c’è più nulla. Mi estraneo dai pensieri che mi fanno male.

Assecondo il mio respiro in modo naturale. Senza accelerarlo o diminuirlo. Quando espiro è come se rinchiudessi i pensieri in una bolla e li soffiassi via.

E no. Non è stregoneria.

Così facendo attivo il mio nervo vago: abbassando la pressione, calmando il mio respiro e battito cardiaco.

 

Tutto questo è autoipnosi

Un metodo scientifico e provato, utilizzato anche dalla comunità medica, che mi permette di star bene fisicamente e mentalmente.

Mi sto rilassando, in maniera del tutto naturale.

I brutti pensieri non ci sono più, non sto più pensando a nulla. Non sto più prevedendo quello che non so nemmeno se succederà davvero.

Non ci sono più scenari angoscianti davanti a me. Sono solo io. Qui ed ora.

E questo l’ho fatto da solo

Qui nel mio ufficio, prima di andare a casa, sono entrato in uno stato di benessere profondo che questa notte finalmente mi farà dormire.

Ne avevo bisogno. Sono stato bravo e ho dimostrato a me stesso che IO POSSO.

 

Ora voglio fare di più. Voglio arrivare a bilanciare tutte le mie performance, senza più paura di fare.

Ho deciso. Voglio diventare il miglior coach di me stesso.

E lo faccio leggendo i “Dieci passi per scoprire il mio potenziale”: uno strumento che mi permetterà di essere esattamente l’Imprenditore e il Manager che vorrei essere, in sole dieci settimane, attraverso alcuni semplici esercizi.

Buona scoperta,

Me Stesso.

Ho già visitato la pagina “Inizio da qui” e vorrei qualche informazione in più.




    Ho letto, compreso e accettato l’informativa sulla privacy

    Desidero ricevere risorse gratuite, come e-book, tutorial, guide e video-corsi, per scoprire come diventare il Coach di Me stesso (consenso al trattamento dei dati per finalità di marketing necessario per invio risorse)
    AcconsentoNon acconsento