uomo-coach-di-se-stesso-ottimista-energico Sono il miglior
Coach di Me stesso
Prendo il controllo delle mie performance per essere l’Imprenditore, il Manager, lo Sportivo o il Genitore che ho sempre voluto essere INIZIA DA QUI Perform At The Best

Cosa significa essere 4me Coach?

Sono il Coach di Me stesso, il migliore possibile perché ho imparato a riconoscere e utilizzare il mio vero potenziale nella vita privata così come in quella professionale e sono l’unico a sapere come gestire le mie risorse per mantenere il perfetto equilibrio in ogni ambito della mia vita, organizzando autonomamente il mio percorso di crescita.

4me Coach fa per Me?

4me Coach è per Me che voglio dare il meglio dove e quando voglio e sono alla ricerca di un metodo che mi lasci libero di scegliere come investire il mio tempo e le mie energie.

Ho scelto di seguire pochi e semplici principi flessibili che, al contrario dei classici “comandamenti” del coaching tradizionale, mi permettono di affrontare autonomamente qualunque situazione nella quale io decido di performare al meglio e diventare l’Imprenditore, il Manager, lo Sportivo o il Genitore che ho sempre voluto essere.

Da dove posso iniziare?

Essere il Coach di Me stesso significa, prima di tutto, saper riconoscere e utilizzare al massimo il mio vero potenziale, in modo da sapere come superare ogni limite, gestire le mie risorse e disegnare autonomamente il mio percorso.

Prima di conoscere il metodo 4me Coach, vivevo una condizione di frequente stress che, a causa di un lavoro impegnativo e della malattia autoimmune con la quale lotto dal 2000, mi faceva sentire incatenato e trascinato dagli eventi.

 

Il metodo 4me Coach, appreso velocemente dal Dott. Carlo Boscardini che ha fin da subito chiarito che “ci sarebbe stato un inizio e una fine”, mi ha permesso di comprendere cosa è veramente necessario modificare per migliorarmi nelle relazioni e per sentirmi meglio, risultato che non sono mai riuscito a ottenere in precedenza con i tanti approcci focalizzati su microaspetti che avevo provato prima, come psicoterapia, danzaterapia, psicodramma e perfino camminate sui carboni ardenti.

Dirigente multinazionale settore della logistica – 51 anni.

Simona

Sono Simona e sono dipendente pubblica, a contatto con il pubblico. Conosco il Dott. Carlo Boscardini da molto tempo, ma solo quattro anni fa ho pensato che mi potesse essere di supporto nell’affrontare il mio problema di emicrania emiplegica che mi limitava terribilmente e mi invalidava per diversi giorni l'anno. Grazie al suo metodo, abbiamo lavorato sul mio modo di affrontare situazioni e atteggiamenti che, inconsciamente, erano alla radice dei miei problemi e con il suo supporto mi ha aiutato a rimuovere alcuni blocchi e complessi con sedute di PNA e di ipnosi. Ad oggi posso affermare di aver ottenuto benefici sia dal punto di vista fisico che nella consapevolezza dei miei limiti, ma soprattutto delle mie potenzialità. Ora mi sento meglio e quando penso al domani non vedo esclusivamente nuvole nere, ma colori e sfumature, e nuove prospettive verso cui dirigere attenzioni ed interessi. In ogni caso, con l'aiuto dell'autoipnosi, riesco a riguadagnare equilibrio e concentrazione quando la mia sicurezza inizia a vacillare

Simona

Dipendente pubblica

Vanda Musso

Sono Vanda Musso e sono una casalinga. Ho conosciuto il Dott. Carlo Boscardini tramite un altro Dottore che mi ha consigliato di provare l'ipnosi terapia per risolvere i miei numerosi problemi di salute. Passavo da uno specialista all'altro e, se curavo la colite, spuntava l'allergia, poi interveniva l'asma, la congiuntivite e i problemi vascolari. Grazie al metodo del Dott. Boscardini, abbiamo lavorato sull'ansia e sui ricordi spiacevoli, ottenendo così grandi benefici. Ora mi sento serena e in forma! Non appena compaiono stati ansiosi, ripeto una o due sedute e sono veramente soddisfatta del risultato.

Vanda Musso

Casalinga

Carla

Mi chiamo Carla e ho 48 anni. Sono un operatore di una centrale operativa. Ho conosciuto il dottor Carlo Boscardini nel 2018 in seguito ad un incidente stradale che ha segnato l'inizio di un mio percorso di cambiamento e rinascita come se lo stesso incidente avesse voluto dare uno stop alla vita che stavo conducendo. Prima di iniziare il percorso con il dottor Boscardini (che ben presto e' diventato semplicemente "carlo") ero intrappolata in più relazioni tossiche : quella con la mia famiglia di origine e quella con un compagno di vita con cui avevo una relazioni da quasi cinque anni. Grazie al suo metodo abbiamo lavorato sui "buchi neri" e sulle insicurezze che queste situazioni avevano ampliato e amplificato in me. In quel periodo ero solita ripetere "non ce la farò mai" e invece grazie da un analisi e a un cambio di focus e di visuale piano piano sono riuscita a fare tutto rimanendo incredula a volte per la facilità con cui operavo grazie ai consigli del metodo del dottor Boscardini. Oggi, a distanza di più di un anno dal termine della terapia posso dire che ogni singolo giorno riesco a mettere in pratica i consigli e i moniti derivanti dal mio incontro con il Dott. Boscardini. Sono riuscita a liberarmi da fardelli emotivi che mi stavano opprimendo, ad organizzare il mio tempo dedicandomi agli altri senza mai snaturare me stessa. Ho saputo fare scelte importanti e decisive per il mio futuro senza essere sopraffatta dalle ombre che mi accompagnavano. Rifuggo e gestisco i sensi di colpa che a volte riaffiorano provando a far emergere solo le reali cose importanti per il mio sereno stato di salute. So che ogni singola cosa imparata durante la terapia mi servirà ogni volta che le mie emozioni avranno il sopravvento , sapendo che non rischierò più di cadere in trappole create da terzi al fine di rendermi dipendente solo per appagare un proprio egoismo.

Carla

Operatore di centrale operativa

Francesca

Sono Francesca mi occupo di doppiaggio e insegno recitazione. Ho conosciuto il Dott. Carlo Boscardini grazie ai miei genitori, ed ho pensato che mi potesse essere di supporto nella mia situazione relazionale, soprattutto durante la separazione, per poi ancora ausiliarmi nel post, che se vogliamo è stato anche più duro. Prima di iniziare un percorso con lui avevo un problema di sicurezza e di comprensione. Grazie al suo metodo, abbiamo lavorato sul mio percorso, sulla mia infanzia e su quello che avrei potuto migliorare e con il suo supporto mi ha aiutato a risolverla con la Time Line Therapy,non lasciandomi mai sola a gestire emozioni che potessero risultare nocive per me. Ad oggi posso affermare di aver ottenuto benefici in ambito di sicurezza. Non mi sento più assoggettata all’opinione che gli altri hanno di me, prendo le mie decisioni con pro e contro, assumendomene la responsabilità, senza farmi però schiacciare.

Francesca

Doppiatrice e Insegnante di recitazione

Giulio Giraudo

Sono Giulio Giraudo, quando ho conosciuto il Dott. Carlo Boscardini ero Ingegnere meccanico libero professionista e mi occupavo di sicurezza sul posto di lavoro e, nel tempo libero, mi dedicavo al nuoto agonistico a livello nazionale. Ero affetto da una grave sindrome di apnee notturne (62 apnee / minuto, di cui il 20 % di natura meccanica e l'80 % di natura centrale) che mi costringevano a dormire unicamente indossando una BIPAP. La commissione medica mi riconobbe una invalidità pari al 70%. Dopo sette anni la situazione peggiorò e non sopportavo più qualsiasi modello di mascherina a causa di ricorrenti incubi che mi obbligavano a muovere la testa e a cortocircuitare così il flusso della respirazione meccanica. La causa di tale patologia essendo principalmente di natura psicologica, i medici curanti (Ospedale di Saluzzo) hanno dichiarato la loro impotenza. Disperato, mi sono rivolto all'ipnositerapia praticata dal Dott. Carlo Boscardini. Sin dalla seconda seduta il terapeuta ha risolto il problema degli incubi, Con ulteriori otto sedute ha pure eliminato la dipendenza dalla BIPAP. Con stupore, i medici curanti hanno dichiarato la mia guarigione confermandola ad ogni rinnovo della patente di guida. Nel frattempo sono andato in pensione e, intensificando l'attività sportiva, ho migliorato le prestazioni tanto da mirare alla partecipazione agli europei di nuoto. Purtroppo, l'eccessivo allenamento e il fallimento di una gara preparatoria hanno fatto sì che delle innocue extrasistoli si trasformassero in fibrillazioni e aritmie tanto da imporre l'impianto del Pacemaker. Per evitare tale intervento, di comune accordo con il cardiologo, ho sospeso l'attività sportiva e mi sono nuovamente rivolto al Dott. Boscardini ottenendo lo strabiliante risultato di condurre una normalissima vita di un arzillo ottantenne con lo stupore del medico di famiglia, del pneumologo e del cardiologo. Periodicamente mi rivolgo al Dott. Boscardini per farmi aiutare a risolvere i vari problemi che si presentano ad un vecchio che si rifiuta di “invecchiare” e finalmente ad accettare di raccontare le proprie avventure agli amati nipoti. Grazie Dott. Boscardini!

Giulio Giraudo

Ingegnere meccanico libero professionista

I sensi di colpa che mi stavano soffocando

Ho conosciuto il dott. Boscardini grazie al fatto che si occupava di visitare gli operai nella mia azienda e ho pensato che mi potesse essere di supporto dal momento che avevo parecchie difficoltà personali. Prima di iniziare un percorso con lui avevo più problemi legati a fatti accaduti nella mia vita. Grazie al suo metodo abbiamo lavorato sulla mia emotività, le mie insicurezze e paure, sui sensi di colpa che mi stavano soffocando giorno dopo giorno. Con il suo supporto mi ha aiutato a cambiare RADICALMENTE nei confronti di me stessa e delle persone che mi gravitavano intorno. Ad oggi posso affermare di avere ottenuto enormi benefici in ambito personale e professionale. Ora sto molto bene con me stessa e con gli altri e quando penso al domani posso dire che finalmente sono serena e ottimista .

Patrizia

Addetta pulizie ambito sanitario